Autore: ijlm

Editore/Publisher ; Editorial Board Members; Note legali e metodologiche; Disclaimer

Editore/Publisher ; Editorial Board Members;

Note legali e metodologiche; Disclaimer

 

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

Editore/Publisher

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

LOMI A.: Morte Cerebrale e Trapianto di Organi. Il punto di incontro tra Medicina, Bioetica e Diritto

Andrea Lomi

Morte Cerebrale

e Trapianto di Organi.

Il punto di incontro tra Medicina, Bioetica e Diritto.

Prima parte.

Brain Death and Organ Transplant. An intersection of Medical, Bioethical and Giuridical Issues. Part One

Allegato al volume 5, numero 1, anno 2016 dell’ Italian Journal of Legal Medicine.

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

9 LOMI Morte cerebrale

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

SAMMICHELI M.: L’inabilità a proficuo lavoro in ambito previdenziale INPS: il concetto medico legale nella realtà della pratica valutativa.

SAMMICHELI M. (*)

L’inabilità a proficuo lavoro in ambito previdenziale INPS: il concetto medico legale nella realtà della pratica valutativa.

(*) Medico esterno convenzionato, specialista in Medicina Legale, presso il Centro Medico Legale (CML) INPS di Siena. 

Corresponding Author: sammicheli@alice.it

Abstract: The incapacity for gainful employment in the Italian Social Security Law (INPS): differences between the medico-legal concept and the operational practices.

The concept of «incapacity for gainful employment», which indicates the inability of a person to work with the aim of obtaining the means for subsistence, is compared with both the concept of «incapacity to carry out any work-related activity» namely law 222/’84, which is the foundation of the Italian social security system, and with the corresponding welfare notion of incapacity, understood as absolute permanent disability, relating to Legal Disability (law 118/’71).

Qualification for the status of being deemed unfit for gainful employment is therefore examined in more concrete terms via scrutiny of some of the emblematic cases that have been observed in the Medical Legal Department of INPS in Siena.

On the basis of the examination of these cases, we seek to highlight the increasingly pronounced discrepancy in qualification for the status of being deemed unfit for gainful employment, also in relation to possible recognition of the unfit for work status within the welfare and social security sector.

In fact, while the criterion for the ability to carry out a job becomes the reference point for comparison for all three types of incapacity examined in the time frame between 18 and 65 years of age, this does not occur outside of this time frame; in both the elderly and very young,  the reference to working capacity is lost when it comes to assessing the ability to perform activities at their age: and it is in these two age groups that assessment of both becomes more difficult and, often, also conflicting.

Riassunto:

Il concetto di «inabilità a proficuo lavoro», che indica l’incapacità di un soggetto di lavorare con il fine di ottenere i mezzi per la propria sussistenza, viene raffrontato sia con il concetto di «inabilità allo svolgimento di qualsiasi attività lavorativa», proprio della legge 222/’84, fondamento del sistema previdenziale italiano, sia con la corrispondente nozione assistenziale di inabilità, intesa come invalidità assoluta a permanente, attinente all’Invalidità Civile (legge 118/’71).

L’attribuzione dello status di inabile a proficuo lavoro viene, quindi, esaminata nel concreto tramite la disamina di alcuni casi emblematici giunti all’osservazione del CML INPS di Siena.

Sulla scorta dell’esame di questi casi, si cerca di far emergere la discrepanza, spesso marcata, nell’attribuzione dello status di inabile a proficuo lavoro anche in rapporto ad un eventuale riconoscimento dello status di inabile in ambito assistenziale e previdenziale.

Mentre, infatti, nell’arco temporale tra i 18 ed i 65 anni, il parametro della capacità di espletare un lavoro diviene il termine di confronto per tutti e tre i tipi di inabilità esaminati, ciò non succede quando si travalica questo arco di tempo; sia nell’anziano che nel minore, si perde il riferimento alla capacità di lavoro che viene modificata nella valutazione della capacità di svolgere gli atti propri dell’età: ed è in queste due fasce di età che le valutazioni divengono più ardue e, spesso, anche dissonanti tra di loro.

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

8 SAMMICHELI

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

PERUGINO L., ROAS L., LELLI S.: Consulenze alcologiche e idoneità alla guida: linee di indirizzo per le CML nella valutazione dei soggetti segnalati per violazione dell’art. 186 CdS o per patologie alcol-correlate.

PERUGINO L. (*), ROAS L. (**), LELLI S. (*)

Consulenze alcologiche e idoneità alla guida: linee di indirizzo per le CML nella valutazione dei soggetti segnalati per violazione dell’art. 186 CdS o per patologie alcol-correlate.

 Comunicazione al III Congresso Nazionale della Società Scientifica COMLAS – Foggia, 29 Settembre-1 Ottobre 2016.

(*) UOC Medicina Legale, Azienda USL Toscana Nordovest – ex USL 5 Pisa.

(**) Medico Legale, Pisa

Corresponding Author: lisa.perugino@uslnordovest.toscana.it

Abstract: Alcohology Consultation and Fitness to Drive: Guidelines for the Medico Legal Evaluation of Alcohol Abusers.

An increasing awareness about alcohol related traffic accidents and the latest Italian Legislation on Traffic Homicides lead to the need of effective  diagnostic pathways to evaluate if a previous drunk driver  or a former alcoholic  can safely resume driving.

This paper show data about the alcohol related medico legal evaluations made by the Pisa (Italy) panel of  Medical Experts appointed by the Ministry of Transport in the first semester of  2016 (430 cases), 134 of wich were repeat DUI offenders, or had a BAC>1.5 g./l, or blood values suggestive for heavy drinking. The last mentioned were sent for an Alcohology Consultation at the local NHS unit; as their report was of difficult interpretation in almost half of such cases, we realized that guidelines had to be draft to help the panel of Medical Experts to better understand the results of exams and reports in order to evaluate if such individuals can be safely considered fit to resume driving.

Riassunto:

Il problema della sinistrosità stradale legata all’alcol e le recenti novità normative in tema di omicidio stradale impongono l’esigenza di migliorare i percorsi di accertamento dei disturbi alcol correlati nei soggetti segnalati per violazione dell’art. 186 del Codice della Strada (CdS) o per patologie alcol correlate. Nel presente lavoro abbiamo analizzato le revisioni e le conferme di patente di guida giunti all’attenzione della CML di Pisa nel I semestre 2016 per problemi alcol correlati, per un totale di 430 casi; di questi, 134 pazienti che hanno presentato maggiori difficoltà per una corretta valutazione ai fini dell’idoneità alla guida (storie di recidività di segnalazione ex art 186 CdS, alcolemia > 1,5 g/l, parametri ematochimici alterati, etc.) sono stati indirizzati al Centro di Consulenza Alcologica (CCA) di riferimento per l’ex Azienda USL 5 Pisa (oggi Azienda USL Toscana Nordovest), che segue le procedure di valutazione descritte nella Delibera della Regione Toscana n. 624 del 03/09/2007. Il giudizio emesso dal Centro di Consulenza Alcologica è stato motivo di difficoltà di interpretazione in quasi la metà dei casi studiati (45.52%), con conseguente criticità nella formulazione del giudizio finale di idoneità alla guida da parte della CML.

Scopo del presente lavoro è quello di elaborare delle linee di indirizzo per le CML nella valutazione dell’idoneità alla guida dei soggetti segnalati per violazione dell’art. 186 CdS o per patologie alcol-correlate e di approfondire i contenuti delle diagnosi alcologiche, al fine di realizzare nuovi e più efficienti protocolli di accertamento dell’idoneità alla guida. 

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

7 Perugino

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

LOMI A.: La valutazione diagnostica a protezione del Cliente e del Notaio

LOMI A. *

La valutazione diagnostica a protezione del Cliente e del Notaio

(*) Coordinatore Scientifico del Centro Medico Legale SRL. Corresponding Author: andrea.lomi@centromedicolegale.it

 Abstract: Medico Legal Evaluation of the Notary Client as a protective tool.

The european civil law notary (Notaio) has nearly nothing in common with the “notary public“ of the Anglo-American legal system. Has a legal duty of strict impartiality.

A “Notaio” has a degree in Law, needs to spend 18 months as an apprentice of a Notary and has to pass a very hard public competition to be one of an extabilished number of winners.

Italian population is ageing and often very old people ask to make a “public” will, so called because it has to be written by a Notary and signed by the testator and two witnesses. The Notary has the duty to make sure that the testator is in such mental conditions to be fit to sign his last will and testament. Sometimes the Client asks the Notary to write a proxy giving special power of attorney to someone, or to donate or sell pieces of real estate or a Company. In these cases, in which an elder or someone with records of psychiatric disorders needs such deed to be written and recorded, a forensic expertise is useful to protect the Notary and the deed from legal actions.  The Specialist in Legal Medicine has to make a in-deep evaluation, involving mental tests and a clinical interview to understand if the Client is fit to make his will or sign a deed. The methodology of such evaluation is described.

Riassunto:

La popolazione italiana sta invecchiando e la relazione tra il Notaio ed il suo Cliente è divenuta negli anni sempre più superficiale ed estemporanea. Quando un Cliente mai visto prima entra nello studio di un Notaio richiedendo di fare testamento, o di sottoscrivere un atto di rilievo economico, possibile fonte di pregiudizio (una procura generale, una vendita, una donazione), il Professionista ha il dovere di valutare le sue condizioni psicofisiche al fine di comprendere se sia in grado di sottoscrivere l’ atto richiesto. Successivamente, il testamento può essere impugnato da un parente “dimenticato”, od un atto può essere contestato e questo può portare ad azioni giudiziarie. La valutazione medico legale della capacità a testare e della capacità di agire, comprensiva di tests e di un approfondito colloquio clinico, consente al Notaio di comprendere se il Cliente sia in grado di fare effettivamente quanto viene richiesto, oppure se l’ atto sia condizionato da una patologia e dall’ indebita influenza di terzi. In questo lavoro si descrive la metodologia di questo tipo di valutazione.

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

6 LOMI

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

CARROSSINO R.: Le patologie neuropsichiatriche che più comunemente incidono sulle capacità di comprendere ed autodeterminarsi nell’attività testamentaria notarile.

CARROSSINO R. (*)

Le patologie neuropsichiatriche che più comunemente incidono sulle capacità di comprendere ed autodeterminarsi nell’attività testamentaria notarile.

(*) Specialista in Medicina Legale. Consulente del Centro Medico Legale SRL. info@centromedicolegale.it

Abstract: Neurological and Psychiatric Syndromes affecting the abilities of Understanding and Self-Determining  in the making of a “public” will.

A “public” will, according with the Italian Law, has to be written by a Notary and signed by the testator and two witnesses. The Notary has the duty to make sure that the testator is in such mental conditions to be fit to sign his last will and testament. The so called “Volitional Impairment” is discussed and the pathologies, somatic and psychiatric, leading to such an impairment are described.

Riassunto:

Il testamento “pubblico”, secondo la normative Italiana, è un Atto redatto da un Notaio, sottoscritto dal testatore e da due testimoni.. Il Notaio deve accertarsi che il testatore sia in condizioni mentali tali da non incidere negativamente sulle sue capacità di scelta ed autodeterminazione. Deve cioè essere in grado di comprendere la realtà e le sue scelte debbono essere libere e non condizionate da malattie. In questo lavoro si descrivono in dettaglio le patologie, neurologiche e psichiatriche, che incidono sulle capacità di comprensione della realtà, della sua elaborazione e della espressione di una volontà libera e coerente.

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

5 Carrossino

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

BILANCETTI M.: Le diverse interpretazioni giurisprudenziali sul regime di responsabilità medica individuate dalla riforma “Balduzzi”.

BILANCETTI M.

Le diverse interpretazioni giurisprudenziali  sul regime di responsabilità medica individuate dalla  riforma “Balduzzi”.

(*) Centro Studi di Responsabilità Medica e Sanitaria (CERMES)

Relazione al III Congresso Nazionale della Società Scientifica COMLAS – Foggia, 29 Settembre-1 Ottobre 2016.

Abstract: Different points of view in Italian Jurisprudence about Medical Malpractice after the “Balduzzi Law”.

Italian Jurisprudence about Medical Malpractice is evolving and a new law (so called “Legge Balduzzi”) was promulgated in 1992 and a latest bill is now under scrutiny in the Italian Parlament; in the meantime a substantial discussion is taking place among Legal Experts and Specialists in Legal Medicine. This paper discuss the evolution of this subject under two different points of view: criminal law and compensation (tort) legislation. The Centro Studi di Responsabilità Medica e Sanitaria (CERMES) developed a bill, which is described and discussed in this paper.

Riassunto: La giurisprudenza riguardante la responsabilità professionale in ambito sanitario è in evoluzione da molti anni, una Legge (la cosiddetta Legge Balduzzi) è stata promulgata nel 1992 ed una nuova norma è oggi dibattuta in Parlamento; nel frattempo è in corso una vasta discussione che coinvolge Giuristi e Medici Legali. Questo lavoro  discute  l’ evoluzione  della  materia  sia  dal  punto di vista  del diritto penale, sia da quello del diritto civile.
Il Centro Studi di Responsabilità Medica e  Sanitaria  (CERMES)  ha elaborato una proposta normativa che viene qui riportata e discussa.

 

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

4 Bilancetti

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

FROM THE DIRECTOR’S DESK: Vol.5 -2016

FROM THE DIRECTOR’S DESK: Vol.5 -2016

Awakenings

In the Cathedral of the City of Lucera, near Foggia, you can see a large “low relief” depicting a man of the upper classes, with his legs crossed as Crusader Knights used to have in their tombstones and the Hanged Man in the XII Tarot Card is painted. His belt is tied with an Isis Knot, symbol of Rebirth; his head rests on the right hand, as he is awakening; in his left hand holds a closed book and four fingers can be seen.

Too many esoteric symbols are displayed to be depicted all together  by mere chance: they recall the awakening of the Initiate to a superior level of knowledge.

Legal Medicine is not an esoteric discipline and hard studies are needed to achieve good results. Anyhow, looking from a different perspective (as the Hanged Man does in the Tarots), keeping the Book in your hand, showing the degree of knowledge earned (the four fingers) and awakening to understand the word from a new point of view are useful tools for a good Professional.

Read more…

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN INGLESE E IN ITALIANO)

Click below for the ENGLISH AND ITALIAN FULL TEXT (PDF)

FROM THE DIRECTOR’s DESK

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX

Vol. 5, Number 1. December 2016 – Index

Volume 5, Number 1. December 2016

INDEX

 CONTENTS 

Editore/Publisher ; Editorial Board Members; Note legali e metodologiche; Disclaimer  ii – iv
FROM THE DIRECTOR’S DESK:
Awakenings . Full Text in English . Risvegli. Testo in Italiano
 1
BILANCETTI M.: Le diverse interpretazioni giurisprudenziali sul regime di responsabilità medica individuate dalla riforma “Balduzzi”.

Different points of wiew in Italian Jurisprudence about Medical Malpractice after the “Balduzzi Law”. Abstract in English.

3
CARROSSINO R.: Le patologie neuropsichiatriche che più comunemente incidono sulle capacità di comprendere ed autodeterminarsi nell’attività testamentaria notarile.

Neurological and Psychiatric Syndromes affecting the abilities
of Understanding and Self-Determining in the making of a “public”
will. Abstract in English.

44
LOMI A.: La valutazione diagnostica a protezione del Cliente e del Notaio.

Medico Legal Evaluation of the Notary Client as a protective tool. Abstract in English.

60
PERUGINO L., ROAS L., LELLI S.: Consulenze alcologiche e idoneità alla guida: linee di indirizzo per le CML nella valutazione dei soggetti segnalati per violazione dell’art. 186 CdS o per patologie alcol-correlate.

Alcohology Consultation and Fitness to Drive: Guidelines for the Medico Legal Evaluation of Alcohol Abusers. Abstract in English

67
SAMMICHELI M.: L’inabilità a proficuo lavoro in ambito previdenziale INPS: il concetto medico legale nella realtà della pratica valutativa.

The incapacity for gainful employment in the Italian Social Security Law (INPS): differences between the medico-legal concept and the operational practices. Abstract in English.

77
IN ALLEGATO: LA PRIMA PARTE DEL VOLUME:
LOMI A.: Morte Cerebrale e Trapianto di Organi. Il punto di incontro tra Medicina, Bioetica e Diritto.Brain Death and Organ Transplant. An intersection of Medical, Bioethical and Giuridical Issues. Part One In Italian only.

PERUGINO L., ROAS L., LELLI S.: Appropriatezza Certificativa nel Giudizio di Gravidanza a Rischio ai Fini dell’Astensione Anticipata dal Lavoro.

14-perugino-grav

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

14-perugino-gravidanze