LOMI A.: La valutazione diagnostica a protezione del Cliente e del Notaio

LOMI A. *

La valutazione diagnostica a protezione del Cliente e del Notaio

(*) Coordinatore Scientifico del Centro Medico Legale SRL. Corresponding Author: andrea.lomi@centromedicolegale.it

 Abstract: Medico Legal Evaluation of the Notary Client as a protective tool.

The european civil law notary (Notaio) has nearly nothing in common with the “notary public“ of the Anglo-American legal system. Has a legal duty of strict impartiality.

A “Notaio” has a degree in Law, needs to spend 18 months as an apprentice of a Notary and has to pass a very hard public competition to be one of an extabilished number of winners.

Italian population is ageing and often very old people ask to make a “public” will, so called because it has to be written by a Notary and signed by the testator and two witnesses. The Notary has the duty to make sure that the testator is in such mental conditions to be fit to sign his last will and testament. Sometimes the Client asks the Notary to write a proxy giving special power of attorney to someone, or to donate or sell pieces of real estate or a Company. In these cases, in which an elder or someone with records of psychiatric disorders needs such deed to be written and recorded, a forensic expertise is useful to protect the Notary and the deed from legal actions.  The Specialist in Legal Medicine has to make a in-deep evaluation, involving mental tests and a clinical interview to understand if the Client is fit to make his will or sign a deed. The methodology of such evaluation is described.

Riassunto:

La popolazione italiana sta invecchiando e la relazione tra il Notaio ed il suo Cliente è divenuta negli anni sempre più superficiale ed estemporanea. Quando un Cliente mai visto prima entra nello studio di un Notaio richiedendo di fare testamento, o di sottoscrivere un atto di rilievo economico, possibile fonte di pregiudizio (una procura generale, una vendita, una donazione), il Professionista ha il dovere di valutare le sue condizioni psicofisiche al fine di comprendere se sia in grado di sottoscrivere l’ atto richiesto. Successivamente, il testamento può essere impugnato da un parente “dimenticato”, od un atto può essere contestato e questo può portare ad azioni giudiziarie. La valutazione medico legale della capacità a testare e della capacità di agire, comprensiva di tests e di un approfondito colloquio clinico, consente al Notaio di comprendere se il Cliente sia in grado di fare effettivamente quanto viene richiesto, oppure se l’ atto sia condizionato da una patologia e dall’ indebita influenza di terzi. In questo lavoro si descrive la metodologia di questo tipo di valutazione.

QUI SOTTO TROVI IL LINK AL PDF

DEL TESTO INTEGRALE (IN ITALIANO)

Click below for the ITALIAN FULL TEXT (PDF)

6 LOMI

 

>> RITORNA ALL’INDICE/RETURN TO INDEX